Il corpo della donna.. – Omelia Assunzione di Maria

150815

L’Assunzione di Maria deve da sempre farsi spazio tra le vacanze e le strade deserte delle nostre città contendendo al ben più noto ferragosto il titolo di festa. In effetti ferragosto non vuol dire nulla, nemmeno sappiamo che significhi. Non che magari  festeggiando l’Assunzione di Maria.. si faccia più strada. Possiamo anche dire che si ricorda Maria Assunta in cielo, ma questo cosa può dire alla nostra vita e alla fede che abita i nostri cuori? Pensiamo allora a qualche famosa opera d’arte.. alla tela del Tiziano nella chiesa dei Frari a Venezia.. ad es. La cito perché la immagino (lo spero) conosciuta vista la vicinanza.
Mi piace considerare proprio quel capolavoro dell’arte italiana per provare a cogliere qualche significato di questa festa.
Nella pala veneziana colpisce innanzitutto il movimento. Non serve essere esperti d’arte per cogliere come Tiziano sottolinei il moto ascensionale.. Maria pare quasi aspirata da Dio o come se una forza dal basso la spedisse in alto. Tutta la figura ha un forte vigore, una spinta che le dà quasi la carica, sembra non potersi trattenere.. andare su.. lei.
Ci parla del desiderio di Dio di portare Maria in cielo. La prima persona al mondo ad essere salita in cielo, ad essere accolta dalla Trinità è stata proprio una donna. E qui la chiesa potrebbe fare da un lato un mea culpa per quante volte nella storia il ruolo della donna sia stato erroneamente messo ai margini. Dall’altro anche un ritornare con verità all’audacia di un vangelo che ricorda come Gesù avesse un rapporto per quel tempo direi trasgressivo con le donne.. considerandole non solo di pari sua dignità ma anche oltre. Pensate alla compagnia di cui godeva delle donne, ad alcune pagine magnifiche che hanno Lui e le donne come protagonisti (la samaritana, la vedova di Zarepta, la prostituta da Simone il fariseo, non ultima la Maddalena, al quale affida l’annuncio della risurrezione: la cosa più sconveniente da fare a quel tempo, affidare quel messaggio fondamentale a chi veniva considerato nulla. Detto questo sulla chiesa.. mi verrebbe da dire che nessuno ha diritto di giudicarla più di tanto visto comunque la storia della nostra civiltà, il pensiero ad altre religioni dove la donna ancora oggi non gode certo di buona fama o al continuo scandalo con cui la disparità uomo donna viene perpetrata nella cultura attuale (stipendi più bassi, condizioni di lavoro e agevolazioni inferiore, problemi legati alla maternità, ruolo della donna nei mezzi di comunicazione o nella pubblicità..) io prima di lamentarmi della chiesa.. mi indignerei del mio stato o della società a cui appartengo. Ritengo comunque che il ruolo della donna sia più presente di quanto si voglia notare.. e questo capita perché ci si ferma solo alla questione delle donne sacerdote. Non sarà così che si risolve nessun problema! Restiamo però su un Dio che ci desidera!
Un altro dettaglio bellissimo che emerge dall’Assunta del Tiziano ai Frari è quanto il corpo di Maria sia disegnato con una forte caratterizzazione delle forme, il panneggio rosso carne del vestito, l’intenso blu del mantello, lo sguardo verso Dio e le braccia tese quasi a chiedergli di prenderla in braccio. Il pittore marca con forza il corpo. Maria è stata assunta col corpo, pare volerci ricordare e annunziare. Non solo l’anima, lasciando giù un corpo contenitore inutile. Quanta filosofia greca e anche poi influenze cristiane hanno giocato sulla svalutazione del corpo. Un oggetto..Pensate al numero ormai ordinario di donne uccise da mariti o fidanzati (quasi a tenere assieme i due dati) ci stiamo assuefacendo alla violenza quotidiana perpetrata su donne e madri, violenza fisica, morale, verbale. Questa idea errata di un corpo oggetto e contenitore.. porta con sé un’altra conseguenza: che non tocchi l’anima.. che qualsiasi cosa tu faccia con o al corpo..non importi. L’anima come allora qualcosa allora di etereo, inconsistente. Come se la nostra identità e personalità non potesse esprimersi solo attraverso il corpo. Noi non abbiamo un corpo. Noi siamo il nostro corpo. Ecco il messaggio del vangelo e di Tiziano. Maria assunta col corpo, oppure il risorto che appare, Cristo, ai discepoli e mangia pesce arrostito o mostra le ferite a Tommaso ci ricordano che “credo la risurrezione dei corpi, della carne” diciamo in automatico nel credo.. che significa?
Il nostro corpo è l’unico strumento con cui noi manifestiamo e creiamo amore. E’ il luogo in cui viviamo relazioni, il mezzo con cui entriamo in contatto, ci facciamo del bene, ci lasciamo amare o ci amiamo. E’ spesso debole, fragile, egoista o volubile, peccatore, ma siamo noi. Ecco l’uso della parola carne. Ma questo corpo voluto a immagine e somiglianza di Dio ci ricorda che siamo chiamati a guardare a Gesù come alla persona perfettamente realizzata. Guardando Lui cerchiamo di desiderare di essere come lui.. corpo e anima, un unico movimento di amore.
Maria, che era come noi, donna anzi ragazza, fragile e inconsapevole, dopo essere anche stata sotto la croce sola con Giovanni e aver attinto al dono della Pentecoste con gli apostoli ci annuncia e oggi lo festeggiamo.. non solo il desiderio di Dio.. vedi il volto del Padre eterno nella tela dei Frari, bellissimo e intenso.. ma anche la chiamata di ciascuno di noi ad imitarla sentendola al nostro fianco pronta ad intercedere con la sua preghiera per noi. Ciascuno risorgerà dopo la morte con il proprio corpo, il bagaglio d’amore vissuto e donato che porta nella propria storia, lo stesso che oggi, domani, questa settimana ci viene affidato.. perchè il paradiso non è da attendere, ma da creare giorno per giorno.. con una vita di qualità evangelica. Così allora ciò che siamo, questi desideri e la presenza di Maria al nostro fianco sarà un capolavoro degno del Tiziano, perché il regno di Dio, inizia già così. Appena scegliamo di credere che il nostro modo di amare è l’unico desiderio di Dio per noi. Maria ci aiuti oggi, a fare nostro questo mistero dell’Assunzione e a vivere nell’amore quanto la vita ci riserva e Dio desidera per ciascuno di noi.
Annunci

2 pensieri su “Il corpo della donna.. – Omelia Assunzione di Maria

  1. Maria G.

    Mi è capitato proprio oggi,dopo aver riletto il bel commento su Maria Assunta in cielo (come sono
    fiera di portarne il nome!)di leggere la storia del profeta Osea,che amava immensamente e incondizionatamente la moglie,nonostante i suoi ripetuti tradimenti.Ogni volta Osea,innamorato,la riprendeva con sè,senza capire il perchè del comportamento della sua sposa.
    Alla fine comprese:la moglie lo subiva come un padrone e cercava altrove l’affetto di cui aveva bisogno….Penso che succeda ancora così in qualche coppia;l’amore,se c’è,va dimostrato!
    E se si vuole che l’unione sia duratura,ci deve essere stima e comprensione reciproca,senza
    prevaricazioni.Molto spesso la donna è vista come oggetto di cui disporre a piacimento,come una
    proprietà di cui ci si può disfare quando diventa scomoda o inutile o quando anche lei pensa di
    poter avere dei diritti e non solo dei doveri…Donne sono anche le vostre madri…e le vostre sorelle,
    cari maschi violenti!
    Scusi lo sfogo,don Matteo,ma non si può rimanere indifferenti a tanti uxoricidi !
    Grazie. Maria

  2. Il grande maestro del 500 ci ha lasciato un’ importante eredità,questa magnifica tela ne è un grande esempio.Ci rivela che Dio si è innamorato di Maria,si è invaghito di lei ,della sua semplicità di spirito,dell’armonia del suo corpo. Sembrano semplici confidenze,amabili intimità tra donne.Immagino le emozioni intense di Maria,avrà sentito il batticuore,le sarà mancato il respiro,la terra da sotto i piedi.E’ lei la fortunata,la beata frà tutte le donne,la prediletta che Dio vuole accanto a sè per gustarne il profumo.Grazie Bruna.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.